Frontale

21 Mar

Osso impari e mediano, costituisce sia la volta che la base in corrispondenza della fossa cranica, forma gran parte del tetto delle cavità orbitarie. Si distinguono una porzione verticale e una porzione orizzontale. La porzione verticale è detta squama ed è situata davanti alle parietali. Presenta due facce, una esocranica e una endocranica. La porzione orizzontale è situata davanti allo sfenoide ed entra in rapporto con etmoide, processo frontale del mascellare e nasali. Si distingue in due porzioni, una laterale orbitaria e una mediale nasale. Anche nella porzione orizzontale si distinguono una faccia esocranica e una endocranica. La superficie esocranica della squama è liscia e convessa posteriormente, presenta a metà altezza due bozze, le bozze frontali, sotto le quali sono presenti due rilievi trasversali, le arcate sopraccigliari, tra le quali c’è un leggero rilievo, la glabella sotto la quale la sutura metopica che scompare nell’adulto. Al limite tra porzione orizzontale e verticale si trova sulla linea mediana una zona dentellata per l’articolazione con il margine superiore delle ossa nasali e con il processo frontale delle mascellari. Al lato di questa zona si osserva un margine concavo inferiormente, il margine sovraorbitario, che per 1/3 è tondeggiante e per 2/3 è tagliente. Tra porzione tondeggiante e quella tagliente è presente un’incisura, l’incisura sovraorbitaria, attraverso la quale passano il nervo e l’arteria sovraorbitari. Medialmente a questa incisura se ne può osservare una seconda, meno accentuata, l’incisura frontale. La porzione laterale del margine sovraorbitario continua lateralmente nel processo zigomatico, che si articola con l’osso zigomatico. Da questo si diparte una linea che si porta in alto e indietro continuando fino al parietale, la linea temporale. Nella faccia endocranica della squama si distinguono le impronte vascolari dell’arteria meningea media. Sulla linea mediana è presente il solco sagittale che accoglie il seno sagittale superiore. Inferiormente i due rilievi che delimitano il solco si avvicinano progressivamente fino a unirsi nella cresta frontale, sotto la quale, in prossimità dell’incisura etmoidale si trova il foro cieco.

La superficie esocranica della porzione orizzontale presenta nel mezzo un’incisura, l’incisura etmoidale , che accoglie la lamina cribrosa dell’etmoide. Questa porzione prende il nome di faccia nasale e comprende il margine nasale per l’articolazione con il margine superiore delle ossa nasali e i processi frontali delle mascellari. Al di dietro del margine nasale si trova la spina nasale che si articola anteriormente con le ossa nasali e posteriormente con la lamina perpendicolare dell’etmoide. Ai lati della spina nasale si trovano due piccole docce sagittali che vanno a costituire la parte anteriore del tetto delle cavità nasali. Più lateralmente si trovano delle semicellette che completano quelle dei labirinti etmoidali e un’apertura che si immette nel seno frontale e quando il frontale si articola con l’etmoide continua in basso nell’infundibolo sboccando nel meato medio. Dietro l’incisura del seno frontale ci sono le docce etmoidali che formano i canali etmoidali dopo l’articolazione con i labirinti etmoidali. Le facce orbitarie hanno forma triangolare con base anteriore corrispondente al margine sovraorbitario. In direzione anterolaterale presentano una doccia per la ghiandola lacrimale e in direzione anteromediale un’altra piccola depressione, la fossetta trocleare dove si attacca la puleggia fibrosa su cui si riflette il tendine del muscolo obliquo superiore del bulbo oculare.

La faccia endocranica della porzione orizzontale presenta ai lati dell’incisura due superfici convesse, le bozze orbitarie su cui poggia la faccia inferiore dei lobi frontali del telencefalo. Le bozze orbitarie presentano numerose depressioni e rilievi corrispondenti alle circonvoluzioni e ai bozzi encefalici.

La circonferenza frontale stabilisce il limite tra faccia esocranica e faccia endocranica dell’osso. E’ dentellata in corrispondenza della squama e si articola col margine anteriore delle parietali mentre nella porzione orizzontale è interrotta nel mezzo dall’incisura etmoidale. Per il resto è sottile e tagliente e si articola con le piccole ali dello sfenoide.

Lateralmente il tratto orizzontale della circonferenza cranica si porta in basso diventando irregolare per articolarsi con le grandi ali dello sfenoide e con lo zigomitiche.

 immagine da caricare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: